una coppia sorride con smartphone con un'app per incontri

Le app per incontri sono la nuova frontiera dell’amore, perchè non testarle a San Valentino?

Da Sanremo a San Valentino il passo è breve, specialmente quest’anno che il 69° Festival della musica italiana si è appena concluso e la festa degli innamorati è alle porte, l’affinità tra questi due momenti dell’anno risulta evidente.

Tutti cantano Sanremo, anche a San Valentino

Forse non a tutti è così evidente questo collegamento, ma pensateci bene: qual è il festival più odiato e amato dagli italiani? Sanremo.

E qual è la festa più attesa e al contempo più evitata d’Italia? San Valentino.

Un caso? Io non credo.

È per questo che ho deciso di provare a riportare in auge questi eventi dandovi la possibilità di apprezzarne le migliori caratteristiche: le canzoni e l’occasione di condividere il 14 febbraio con una persona speciale.

Vi state chiedendo come riuscirò a trovare qualcuno che passi con voi il giorno di San Valentino?

Tecnicamente non lo farò io, ma vi darò qualche spunto per farlo consultando una di quelle app per incontri. Ad ogni app per la ricerca dell’anima gemella accosterò una coppia e la relativa canzone che ha fatto la storia del Festival di Sanremo. Pronti?

Albano e Romina – Felicità (1982)

È il lontano 1982 quando Albano Carrisi duetta con Romina Power portano al Festival la canzone Felicità.  Esattamente 30 anni dopo nasce Tinder, oggi una delle app per cuori solitari più famosa al mondo. Come nel testo della celeberrima canzone i protagonisti trovano la felicità nelle piccole cose, in quelle più semplici come “un bicchiere di vino con un panino”, allo stesso modo Tinder si rivolge a quegli utenti in cerca di semplicità: conoscere nuove persone, fare nuove amicizie e organizzare appuntamenti con ragazzi e ragazze di tutto il mondo.

Aleandro Baldi e Francesca Alotta – Non amarmi (1992)

Per gli animi più romantici alla ricerca di un amore da serie tv, tormentato e travolgente, consiglio OkCupid. Il nome di questa applicazione fa riferimento alla divinità dell’amore che grazie alla freccia scoccata può cogliere l’affinità di due anime gemelle. Se il vostro grido di battaglia è “Non ho paura e voglio innamorarmi” scegliete OkCupid e ascoltate “Non amarmi” per fare il pieno di miele e alzare al massimo la glicemia.

Ron e Tosca – Vorrei incontrarti fra cent’anni (1996)

Un grande classico delle app per incontri è Badoo che può essere considerato l’antenato di Facebook in Italia, da una prima piattaforma per condividere post e foto ha saputo rinnovarsi proponendo un’app di incontri gratuita. Per questo spirito di innovazione dimostrato nel corso del tempo dedico a questa app la romanticissima “Vorrei incontrarti fra cent’anni”.

Jo Squillo e Sabrina Salerno – Siamo donne (1991)

Una coppia al femminile per testimoniare che “oltre alle gambe c’è di più” e questo di più è quello che l’app di Bumble vuole fare emergere. L’applicazione infatti consente solo alle donne di fare la prima mossa e contattare l’utente prescelto, in questo modo si evitano spiacevoli inconvenienti.  Donne intraprendenti, che non vogliono sottostare alla legge “insegue la carriera poi a casa è cameriera”, Bumble è ciò che fa per voi.

Emma e Kekko – Arriverà (2011)

Se quello che state cercando è una storia da sogno allora la vostra canzone è “Arriverà” e la vostra app Happn. Infatti, per chi crede nel colpo di fulmine, nell’amore a prima vista, quel tipo di amore per cui basta uno sguardo con uno sconosciuto in metropolitana per far battere il cuore, ma poi la vostra corsa finisce e così lo sconosciuto rimane tale. Con Happn niente più rimpianti, se la persona che incontrate casualmente è iscritta alla piattaforma potrete contattarla immediatamente conoscervi e chissà magari “arriverà Il sapore del bacio più dolce e un abbraccio che ti scalderà”.

Adriano Celentano e Claudia Mori – Siamo la coppia più bella del mondo (1970)

Per finire, vi propongo un grande classico targato 1970: “Siamo la coppia più bella del mondo” portato sul palco dell’Ariston da Adriano nazionale e Claudia Mori. Quale miglior titolo per farvi ricredere sull’importanza di festeggiare il giorno dell’amore con una persona speciale al vostro fianco? Per rimediare alla mancanza di un compagno/a potete rivolgervi a Meetic. L’applicazione è tra le più precise nella ricerca delle anime affini. Ad una grande efficienza corrisponde però una richiesta economica non indifferente, ma se volete anche voi dichiarare di essere “la coppia più bella del mondo” questo è il prezzo da pagare.

Spero di aver convertito qualche hater dei due eventi a rivalutare il Festival e a non ripudiare San Valentino solo perché ci si trova senza compagno. Se così non fosse, vi assicuro che la festa dei single è altrettanto interessante: provare per credere.

 

Scopri di più sulle curiosità dal mondo del web