Negozio Tiffany NY vende gioielli come Clessidra Jewels

Il mercato del lusso sperimenta il mondo ecommerce: storia del successo di Clessidra Jewels.

Il cane è il migliore amico dell’uomo, ma alla donna è andata molto meglio. Come diceva Marilyn Monroe in Gli uomini preferiscono le bionde: «i diamanti sono i migliori amici delle ragazze». A dirla tutta, i gioielli sono una passione non solo femminile, si stanno diffondendo sempre più le collezioni maschili. Oggetti di lusso, raffinati e dall’estetica ricercata.

Chi compra un gioiello online?

Il mercato del lusso sta crescendo da diversi anni e uno dei fattori che caratterizza questo incremento è l’integrazione dell’ecommerce alla vendita retail. Nel 2016 c’è stata una crescita del 25% delle vendite di orologi online, inoltre si prevede che entro il 2025 questo mercato raggiungerà il suo tipping point (punto in cui raggiungerà la massima popolarità). Seguendo uno studio di Bain & Co chi effettua acquisti online fa parte della cosiddetta generazione zeta, tra i 18 e i 25 anni. Questi dati ci confermano l’interesse dei più giovani nei confronti del settore del lusso e dell’ecommerce. Ma chi acquista online cosa cerca?

Ecommerce e gioielli

Tre sono gli elementi che caratterizzano la vendita dei gioielli: l’esclusività, la personalizzazione e la sicurezza. La chiave del successo di un ecommerce in questo settore è rispondere a queste esigenze esattamente come il negozio fisico. È necessaria una certa complementarietà tra ecommerce e retail al fine di incentivare più giovani all’acquisto online trasmettendo esperienze di valore, affidabilità nei pagamenti e una gestione ottimale della customer service. Oltre al giovane pubblico bisogna considerare che la maggior parte dei clienti ricerca i prodotti sul web e li acquista in negozio. Anche per questo motivo la complicità che si gioca tra il negozio fisico e quello online è fondamentale.

 

Orafo di Clessidra Jewels sorride

Clessidra Jewels

Un ecommerce che ha seguito queste semplici regole è Clessidra Jewels. Nata nel 1960 come laboratorio di riparazione gioielli e orologi, oggi la gioielleria offre la possibilità di effettuare acquisti online godendo della stessa cura e attenzione riservata ai clienti del negozio fisico. All’interno del sito si trovano tutti i servizi offerti sia dal negozio fisico che quello online come ad esempio il servizio di reso, di spedizioni con consegna massima in 24 ore e assistenza continuativa pre e post vendita. Inoltre è possibile leggere la storia di ogni marchio in vendita per poter conoscere nel dettaglio il prodotto che si sta per comprare.

Questa gioielleria è un esempio di come il mercato del lusso possa essere trasferito, almeno in parte, online. La ricetta per un ecommerce vincente è sempre la stessa: mettere al centro di ogni servizio il cliente, le sue esigenze e fargli dire come Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany: «ecco perché mi piace venire da Tiffany per l’atmosfera tranquilla e serena che si respira».

Scopri di più sul mondo ecommerce