Un cliente consegna un pacco presso un punto di ritiro

Fino ad ora si è ampiamente parlato di quanto sia utile per un consumatore l’utilizzo di un punto di ritiro nel processo di spedizione. Per i negozi affiliati invece, quali sono i benefici?

Se hai un esercizio commerciale e stai pensando a un modo per arrotondare le entrate senza stravolgere totalmente la tua routine, sei sulla strada giusta. Online esistono tantissimi portali che permettono a negozi, edicole, bar ed altre piccole attività, di diventare anche centri per lo smistamento di pacchi e buste.

 

Ecco come puoi diventare un punto di ritiro

L’adesione al servizio da parte delle attività è molto semplice e, a prescindere dal portale scelto, generalmente avviene direttamente online, tramite la compilazione della modulistica con i dati dell’esercizio che intende iscriversi.

In alcuni casi, il referente può essere poi contattato da un commerciale per concludere la procedura. Ecco alcuni esempi relativi alle piattaforme più conosciute:

  • IoRitiro: è sufficiente collegarti al sito ioritiro.it, inserire i dati della tua attività e confermare la registrazione attraverso il link ricevuto tramite email. Verrai dotato del materiale pubblicitario da esporre per essere riconoscibile come affiliato al servizio e iniziare a svolgere la tua nuova funzione. La partnership è totalmente gratuita e bastano pochissimi requisiti per entrare a far parte della rete, ovvero: un piccolo spazio per lo stoccaggio di pacchi e buste, una connessione internet e un conto corrente su cui ricevere i pagamenti. Il pubblico potrà usufruire del tuo punto pagando cifre comprese tra 0,75€ e 8,40€, di cui riceverai esattamente il 50%.

 

 

  • Sailpost: accedi al sito del corriere e compila il form con tutti i dettagli richiesti riguardo il tuo esercizio, successivamente verrai ricontattato da un commerciale per essere informato sull’attività di franchising. In questo caso la sottoscrizione al contratto prevede una FEE d’ingresso proporzionale al territorio contrattualizzato di cui l’imprenditore avrà l’esclusiva. Attualmente sul territorio nazionale si contano ben 140 agenzie presenti in 19 regioni.

 

  • UPS Access Point: seleziona l’opzione dedicata direttamente sul portale e compila tutta la modulistica per inoltrare la tua richiesta di adesione al servizio. UPS provvederà a farti avere tutto il materiale e la formazione necessaria per diventare parte del network.

 

  • Fermo Point: ti basta registrarti attraverso il sito per iniziare a gestire comodamente la ricezione dei pacchi ogni volta che il tuo negozio sarà selezionato dalla mappa dei punti disponibili. L’adesione è gratuita e prevede un rinnovo annuale tacito. Ogni volta che le entrate accumulate raggiungono la soglia di 50,00€, il saldo ti verrà bonificato a fine mese.

 

  • TNT: puoi diventare membro della rete dei 1200 punti affiliati in Italia inviando la tua richiesta dal sito. Ti basta compilare il modulo inserendo tutti i dati e un incaricato ti ricontatterà per valutare l’opzione migliore per la tua attività.

 

  • IndaBox: l’iscrizione avviene online compilando l’apposito form ed è totalmente gratuita. Il servizio è specifico per attività come bar, edicole e tabaccherie e prevede l’accumulo di un importo pari a 1,50€ per ogni spedizione gestita, importo che verrà successivamente bonificato a fine mese direttamente sul proprio IBAN. Tra i requisiti necessari: connessione internet, orario continuato per l’attività e un luogo adeguato per custodire i pacchi.

 

Il titolare di un punto di ritiro aggiorna lo stato delle spedizioni

Quali vantaggi può apportare al tuo business?

  • Pubblicità: la tua attività potrà godere di grande visibilità grazie all’esposizione presso il portale scelto. In questo modo, anche se non hai un ecommerce, puoi approfittare di chi naviga in rete per farti conoscere.

 

  • Entrate: entrare a far parte della rete come punto di ritiro ti permette di ricevere fonti di guadagno alternative rispetto a quelle provenienti dalla tua attività primaria.

 

  • Disponibilità minima: sia in termini di tempo che di fatica. La gestione delle spedizioni infatti, avviene tramite pochi clic e anche da smartphone.

 

  • Nuova clientela: frutto della nuova pubblicità. Se ti rivolgi ad un nuovo pubblico hai più probabilità che il tuo negozio sarà visitato.

 

  • Pochi requisiti: non hai bisogno di particolari caratteristiche per risultare idoneo. Spesso basta una connessione internet, un luogo dove immagazzinare i pacchi e un conto corrente.

 

Scopri di più sul mondo delle spedizioni online