GiastaGiasta è un ecommerce da 300.000€ di fatturato l’anno. Ma ci credereste se vi dicessimo che tutto è nato dalla voglia di comprarsi un nuovo televisore?

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di un’azienda nata dall’idea di due giovani ragazzi della provincia di Varese.

Un progetto che parte nel 2014 con la tettoia di casa adibita a magazzino e che ha chiuso il 2017 con un fatturato da più di 300.000€ . Sorprendente no? Abbiamo intervistato uno degli ideatori, Timothy Giavarini, per farci spiegare il segreto del suo successo. Scopriamo un ragazzo determinato che insieme al supporto della compagna Martina Staderini, entrambi under 35, ha dato vita ad una tra le aziende italiane più conosciute nel campo della sistemazione e dal fai da te: Giasta.

Giasta – Intervista a Timothy Giavarini

Cos’è e come nasce Giasta?
Giasta è un ecommerce che fonda il proprio business sulla vendita on-line di scaffalature industriali per magazzini, officine ma anche abitazioni. Tutto inizia nell’aprile 2014 quando la giovane coppia di fondatori comincia a vendere i primi prodotti su eBay. Il proposito iniziale è piuttosto umile: «Volevamo solo mettere da parte una somma di denaro per poter comprare un nuovo televisore, non avremmo mai immaginato di poter arrivare fin qui!», ci racconta Giavarini. Principalmente è lui stesso ad occuparsi di tutto: oltre allo stoccaggio della merce gestisce i rapporti con clienti e fornitori. Ma non è sempre stato tutto in discesa, l’esordio dell’attività vede un periodo di difficoltà nelle vendite, pochi prodotti affidati a un unico partner per le spedizioni: Poste Italiane.

I primi ostacoli determinano un breve periodo di inattività da novembre a maggio 2014 ma, successivamente a questa parentesi, i due ripartono con risolutezza ed energie ancor più intense: «l’obiettivo questa volta doveva essere un viaggio alle Maldive». Da qui la coppia assiste a una graduale impennata negli affari: Timothy decide infatti di lasciare il suo impiego manageriale in una società di catering per dedicarsi completamente alla nuova attività.

 

Sviluppo e successo

È il maggio del 2016 quando Giasta fa il salto di qualità: i volumi aumentano e si decide quindi di studiare una soluzione adeguata per supportare i traffici dal punto di vista logistico e commerciale, da qui infatti iniziano i contatti con realtà più grandi. Dapprima la collaborazione con manomano, portale dedicato al fai da te, poi l’incontro con Italmondo, società leader da più di 60 anni nel settore dei trasporti nazionali e internazionali. Da tale incontro deriva la stretta di mano con Sendabox, noto comparatore di tariffe tra i migliori partner italiani e stranieri nelle spedizioni. La conseguenza è il tempestivo problem solving nel processo di ritiro e consegna della merce e nella gestione del servizio di assistenza ai clienti. Un progresso considerevole: questo permette a Timothy di utilizzare il tempo ricavato per dedicarsi alla creazione di un sito internet in grado di mettere in comunicazione i magazzini con le piattaforme connesse. Anche gli spazi utilizzati per lo stoccaggio della merce devono risultare performanti ai nuovi standard e quindi si decide di trasferirsi in un nuovo magazzino. Il lavoro e la fatica non spaventano: «Pensate a due fidanzati che sacrificano la sera di San Valentino per seguire la messa in opera della pavimentazione!», ci confessa Timothy sorridendo.  Ma abbiamo la prova che impegno e tenacia ripagano sempre: le entrate aumentano e anche Martina sceglie di lasciare il suo lavoro nell’azienda di famiglia per dedicarsi a pieno nel progetto Giasta.

 

Obiettivi sempre maggiori

A oggi, il fatturato dell’azienda di Cairate ha raggiunto livelli considerevoli ricavandosi una sostanziosa fetta di clientela all’interno del mercato della sistemazione. Nessuno si sarebbe mai aspettato entrate mensili da 50.000€. Eppure, nonostante il successo e i numerosi traguardi conquistati, Timothy e Martina non hanno nessuna intenzione di adagiarsi sugli allori. Lavorare nell’ottica di un continuo miglioramento, questo è il loro motto. Le strategie per il nuovo anno prevedono infatti l’espansione del catalogo e dei prodotti disponibili, la possibilità di intraprendere azioni di marketing mirate a una maggiore diffusione del marchio Giasta e la creazione di un sistema esteso anche all’ambito B2B.

 

prima pagina Giasta

 

Una ventata di ottimismo per le nuove generazioni

La storia di cui vi abbiamo parlato apre sicuramente una visione promettente ai giovani nel mondo del lavoro. In particolare per il mondo ecommerce, secondo l’analisi del Politecnico di Milano, il valore degli acquisti online da parte dei consumatori italiani raggiunge nel 2017 i 23,6 miliardi di euro, con un incremento del 17% rispetto al 2016. Anche i dati dell’ISTAT ispirano fiducia, negli ultimi due anni infatti, la condizione dei giovani mostra segnali di miglioramento: dopo otto anni di calo, il tasso di occupazione dei 15-34enni è tornato a crescere nel 2015 e soprattutto nel 2016 (+0,1 e +0,7 punti), in particolare per 25-29enni. Non perdete le speranze cari millennials, la vostra occasione siete voi!

Scopri i nostri Focus