POD, prova di avvenuta consegnaPOD, Proof of Delivey, prova di avvenuta consegna: puoi dargli il nome che preferisci, in ogni caso ti basti sapere che se la tua spedizione risulta consegnata da tracking, ma il destinatario non ha ricevuto nulla, c’è una soluzione.

Proprio così, attraverso questo documento hai la possibilità di sapere con precisione tutti i dettagli relativi alla consegna: data, ora, indirizzo e, cosa ancor più importante, la firma di chi ha ritirato la merce al passaggio del corriere. In questo modo puoi subito capire se il pacco è stato recapito al vicino di casa, magari in assenza del destinatario effettivo, oppure se la firma appartiene a qualcuno che non conosci. Nel secondo caso, grazie al POD, puoi disconoscere tale firma e aprire una pratica di reclamo al servizio che hai utilizzato per spedire, sia esso un corriere oppure una piattaforma di mediazione. Niente più dubbi insomma, la prova di avvenuta consegna ti dice esattamente chi, dove e quando ha ritirato l’ordine.

Quanto costa e come è possibile richiedere il POD?

Generalmente questo servizio è a pagamento in quanto rientra tra gli extra disponibili rispetto al pacchetto standard di spedizione, ma non sempre è così.

A seconda del corriere e del servizio scelto, le modalità, i tempi e i costi possono variare:

  • BRT: il documento è reso disponibile online (POD image) attraverso servizio track & tracing a disposizione di tutti i clienti solo se in possesso di password riservata per accedere ai servizi on-line.
  • SDA : i clienti del servizio possono richiedere subito il documento compilando un modulo online e indicando nell’oggetto “Richiesta prova di consegna (POD)” al costo di 5,80 € + IVA.
  • UPS: i clienti che dispongono di un Codice Cliente UPS salvato sul proprio profilo ups.com per accedere a questa funzionalità, hanno la possibilità di visionare online e gratuitamente il documento, oppure riceverlo tramite posta o fax al costo di 4,5€ per spedizione.

Scopri di più sul mondo delle spedizioni online