mezzi di trasporto per spedizioni Internazionali

Indice dei contenuti

Effettuare spedizioni internazionali non è più un episodio sporadico e troppo lontano dalla nostra quotidianità. Se hai parenti o amici che vivono all’estero, probabilmente avrai avuto bisogno di spedirgli un pacco o una busta in occasione di particolari ricorrenze, o anche solo per necessità.  Eppure le preoccupazioni rimangono costanti: chi spedisce in Europa o, ancor di più, oltreoceano, ha bisogno di seguire interamente la tracciatura e assicurarsi che la merce arrivi integra e in regolare tempistica presso l’indirizzo di destinazione. Niente di impossibile, questo è certo. Basta essere adeguatamente informati sulle corrette procedure da seguire e su piccoli accorgimenti per scongiurare problemi assolutamente evitabili.

Qual è la documentazione necessaria per le spedizioni internazionali

Per le spedizioni su territorio europeo, non è necessario che il pacco sia accompagnato da particolari documenti, ad eccezione della lettera di vettura, senza la quale la merce non può viaggiare. Per le spedizioni extra europee invece, bisogna allegare i seguenti documenti:

  • Fattura proforma: si tratta di un’autodichiarazione in cui, oltre ai dati di mittenza e destinazione, dovrai indicare anche una descrizione dettagliata relativa al contenuto del collo e al suo valore commerciale. È un documento emesso come anticipazione della fattura effettiva e, non avendo valore fiscale, ti consente di posticipare il pagamento dell’IVA dopo quello della reale fattura fiscale. Per evitare possibili blocchi doganali e conseguenti rallentamenti, ti consigliamo di compilarla sempre correttamente in ogni sua parte.

 

  • Fattura commerciale: è obbligatoria dalla normativa doganale se sei un’azienda e stai spedendo fuori dall’Unione Europea merce  di valore commerciale destinata alla vendita.

 

  • Dichiarazione di libera esportazione: ha il compito di attestare se la merce che spedisci presenta delle particolari restrizioni. In caso positivo, saranno necessarie delle Autorizzazioni Ministeriali da aggiungere ai documenti per l’esportazione del bene. Il documento, da stampare e allegare al pacco in doppia copia, dichiara il mittente come responsabile unico della merce e presenta una serie di informazioni che dovrai spuntare per assicurarti di non violare alcuna normativa in vigore.

documenti per spedizioni internazionali

Da quali mezzi sono gestite le spedizioni internazionali

A seconda della località di destino e della tipologia di merce sono disponibili diversi mezzi per il trasporto delle tue spedizioni all’estero. Ognuno presenta diversi costi e tempistiche in base al livello di prestazione che si vuole garantire.

  • Trasporto marittimo: si differenzia in LCL (Less than Container Load) a carico parziale di container e FCL (Full Container Load), a carico completo. La prima soluzione è adatta a volumi non troppo grandi e prevede che più importatori condividano lo stesso container, la seconda invece, gestisce carichi più ingombranti che andranno ad occupare singolarmente un singolo container.

 

  • Trasporto aereo: decisamente di più rapida tempistica rispetto alla prima opzione, consente nell’arco di 2 settimane circa, il trasporto di merce in tutto il mondo. Le tariffe possono essere soggette ai tassi del cambio, al sovrapprezzo del carburante, e al tipo di servizio scelto (economy, priority, e così via).

 

  • Trasporto camionistico: viene solitamente utilizzato per gestire tratte europee. I camion hanno partenze giornaliere, oltre che settimanali, e possono spesso garantire il ritiro già nelle 24 ore lavorative successive alla prenotazione della spedizione. Questa tipologia si differenzia in LTL (Less than Truck Load) a carico parziale e FTL (Full Truck Load), a carico completo. Come per il trasporto marittimo, si distinguono per la capacità di occupare o meno tutto lo spazio presente sul camion, a seconda dei volumi gestiti.

 

Pagamento e tempistiche di consegna

Puoi scegliere se prenotare le tue spedizioni internazionali direttamente tramite uno specifico corriere, oppure se affidarti ad una piattaforma di mediazione. In entrambi i casi il pagamento è possibile direttamente online tramite carta di credito oppure PayPal. Le tariffe, a prescindere dal servizio scelto, saranno sempre rapportate a peso e dimensioni del pacco e alla tratta che questo andrà a percorrere.

Le tempistiche di consegna variano in base alla località di destino: in Europa per esempio, la merce viene recapitata generalmente nell’arco di 4-5 giorni lavorativi dal ritiro. Le spedizioni oltreoceano invece, necessitano di più tempo per via delle maggiori distanze e delle pratiche di sdoganamento.

 

Alcuni consigli utili

Se le tue spedizioni internazionali hanno tanta strada da fare, è comprensibile che le tue preoccupazioni siano direttamente proporzionali ai chilometri, ma niente panico. Ecco 6 consigli che ti faranno risparmiare tempo e grattacapi:

  • Scegli sempre un servizio con disponibilità di tracking: in questo modo potrai seguire tutto il percorso della spedizione, dal momento del ritiro fino alla consegna a destinazione.
  • Imballa correttamente la merce: così previeni la possibilità di eventuali danneggiamenti o riaddebiti per imballaggio inadeguato. Nella peggiore delle ipotesi il corriere potrebbe anche rifiutarsi di ritirare.
  • Assicura la tua spedizione: se stai spedendo un oggetto di valore, scegli di non correre rischi.
  • Inserisci correttamente tutti dati dell’ordine: in questo modo aiuterai lo spedizioniere a localizzare subito il recapito per il ritiro e la consegna della merce, evitando possibili giacenze e conseguenti rallentamenti.
  • Occhio ai servizi aggiuntivi di spedizione: se hai bisogno di particolari prestazioni (come consegna o ritiro in un giorno specifico, preavviso telefonico, consegna al piano e così via) ricorda che si tratta di extra a pagamento e, per aggiungerle al tuo pacchetto, dovrai selezionarle in fase di prenotazione dell’ordine.
  • Attenzione agli oggetti proibiti: i corrieri reputano non trasportabili alcune categorie di prodotto tra cui: preziosi e denaro, merce esplosiva o infiammabile, tabacco, merci deperibili. Verifica sempre che il contenuto del tuo pacco non rientri tra questi.

Allora spedisci ovunque vuoi, ma scegli di farlo nel modo giusto.

Scopri di più sul mondo delle spedizioni online